Vitamina K

Vitamina K

Vitamina K

La vitamina K è un composto di derivazione metil e naftochinone ed è liposolubile. Vitamina importante per la coagulazione sanguigna e per la robustezza delle ossa e la conseguente prevenzione per l’osteoporosi. Questa vitamina viene spesso data a chi ha subito delle operazioni, proprio per aiutare la ripresa fisica. E’ stato notato che l’assunzione di vitamina K durante il ciclo mestruale ne ridurrebbe l’abbondanza del flusso. L’assorbimento avviene nel tratto intestinale.

FABBISOGNO MEDIO GIORNALIERO DI VITAMINA K

Se ci si sottopone ad una dieta bilanciata, si avrà il giusto apporto di vitamina K. In ogni caso la dose giornaliera è all’incirca di 6-7 mg.

ALIMENTI CONTENENTI VITAMINA K

Quasi tutte le verdure contengono la vitamina K, in particolar modo glii spinaci, i cavolini, l’insalata etc La frutta è povera di questa vitamina così come i latticini e la carne. Si possono trovare buone quantità nel fegato e nel tuorlo d’uovo.

CARENZE DI VITAMINA K

Nell’adulto non è frequente una carenza di questa vitamina, mentre nel neonato può capitare spesso perchè l’intestino non ha ancora la sua flora batterica e il nutrimento derivante dalla placenta non è sufficiente a passare questa vitamina. Nel caso di adulti con carenza di vitamina K si possono verificare problemi nell’intestino, nella bile e una predisposizione alle malattie epatiche.

Posted in Vitamine il agosto 26th, 2010 | Credits: emanuela

Leave a Reply

Libro Consigliato

libro body building

Ebook "Tutto quello che devi sapere sull'alimentazione (per il tuo allenamento)"