Judo

judo

judo

I judoka gareggiano divisi per categorie di peso. Le combinazioni invece sono estratte a sorte. Tranne nella semifinale, in tutte le altre fasi il judoka che perde viene eliminato. I lottatori possono combattere anche 5 o 6 volte nello stesso giorno. Prima dell’inizio dell’incontro, i judoka sul tatami si salutano con un inchino, ripetono il saluto anche prima dell’incontro vero e proprio e subito dopo, in segno di rispetto e disciplina. Il combattimento si conclude al realizzarsi di un ippon da parte di uno dei due judoka, o allo scadere del tempo (5 minuti per gli uomini, 4 per le donne). In questo secondo caso valgono i punti realizzati

Questo sport è disputato su un tappeto quadrato, con un abbigliamento tipico del Giappone denominato Judogi che comprende una casacca e un pantalone di tela con una cintura colorata legata in vita. Il colore della cintura definisce l’abilità dei concorrenti. La caratteristica è che il combattimento avviene a piedi nudi, e si aggiudica un punto colui che riesce ad immobilizzare sul dorso l’avversario. Le varie categorie di combattimento sono definite in base al peso.
Le categorie delle donne partono da fino a 48 Kg ed arrivano a oltre 72 Kg.
  • Fino a 60 Kg
  • Fino a 65 Kg
  • Fino a 71 Kg
  • Fino a 78 Kg
  • Fino a 86 Kg
  • Fino a 95 Kg
  • Categoria Open

Leave a Reply

Libro Consigliato

libro body building

Ebook "Tutto quello che devi sapere sull'alimentazione (per il tuo allenamento)"