Esercizi per i polpacci: alla pressa

Alla pressa

Alla pressa

Sdraiatevi sotto la pressa (inclinata o verticale), appoggiate i piedi all’estremità posteriore della pedana, in modo da rendere massima l’escursione del tallone, e quindi eseguite il movimento a gambe tese. In questo esercizio potrete utilizzare pesi molto gravosi (almeno il doppio del vostro peso corporeo), dal momento che, rispetto agli stessi esercizi eseguiti in piedi, qui non dovete sollevare anche voi stessi. Adatto quindi per una rifinitura mirata del polpaccio (con pesi enormi) oppure per la riabilitazione iniziale dopo un trauma (ad esempio rottura del tendine d’Achille), in questo caso il peso dovrà essere minimo.

2 Responses to “Esercizi per i polpacci: alla pressa”

  1. stefania giordano ha detto:

    Ciao sono una ragazza di 34 anni e ho avuto lo sfilacciamento del tendine dopo un intervento per i piedi piatti ,mi sono quindi ringessata con triste conseguenza di un’aderenza del tendine di Achille al tessuto adiacente ad esso .Dopo un ennesimo intervento mi era stato consigliato di fare della ginnastica riabilitativa per il mio polpaccio armai collassato.Ma per tempo e impegni lavorativi non mi è stato possibile andare in una palestra anche se il mio fisioterapista mi aveva suggerito degli esercizi da fare anche a casa simili alle vostre immagini del sito.Ora mi chiedevo se dopo mesi dall’intervento dello scollamento ,nonostante sia passato un pò di tempo e non ho fatto niente sia possibile ripristinare il muscolo alle sue dimensioni originarie…vi prego rispondetemi perchè sono in completo stato di depressione per questo mio accaduto visto che ora mi ritrovo un polpaccio + piccolo dell’altro.Vorrei sapere se ci sono speranze di ripresa e se da sola posso fare degli esercizi utili …Grazie per l’interessamento.

  2. Personal Fitness ha detto:

    Ciao Stefania.
    Certo che c’e’ speranza! Il mio insegnante di fitness ha collezionato tutta una serie di incidenti anche piuttosto gravi e con impegno e persevaranza ha sempre riacquistato tutte le funzionalita’ di giunture e muscoli coinvolti nei suoi infortunii.
    Naturalmente il consiglio e’ quello di tornare dal tuo fisioterapista e farti fare un programma.
    Ciao

Leave a Reply

Libro Consigliato

libro body building

Ebook "Tutto quello che devi sapere sull'alimentazione (per il tuo allenamento)"